Cittadinanza attiva

Cosa vuol dire "cittadinanza attiva"?

L'iniziativa "Verso una cittadinanza attiva" prende spunto dallo slogan del Consiglio Europeo "Educazione per una cittadinanza democratica" e da un analogo progetto realizzato nei paesi di lingua tedesca ormai da alcuni anni. Essa è stata avviata nel 2008 dalla Ripartizione Cultura tedesca e Famiglia con il nome "Aktionstage Politische Bildung".

Obiettivo del progetto è quello di richiamare l'attenzione sull'importanza di una cittadinanza attiva in una società democratica attraverso l'organizzazione di iniziative dedicate ogni anno, nel periodo dal 2 al 9 maggio, ad un tema specifico.

Organizzazioni ed iniziative

Alle giornate della cittadinanza attiva partecipano varie organiazzazioni e comitati di educazione permanente, associazioni, istituzioni, scuole nonchè persone private.

Come partecipare?

L'iscrizione avviene tramite tramite la compilazione del modulo sul nostro sito internet o semplicemente tramite l'invio di una mail.
Tutte le iniziative vengono pubblicate sul calendario delle manifestazioni online ed in forma cartacea. Le varie iniziative vengono raccolte nel "quaderno delle giornate della cittadinanza attiva".                                                 

Verso una Cittadinanza attiva 2010

Solidarietà e coraggio civile

Logo Aktionstage 2010

Per il 2010 abbiamo scelto il tema Solidarietà e coraggio civile perché riteniamo che in questi due concetti vi sia l'elemento fondante per una "cittadinanza attiva":
Solidarietà cioè la responsabilità reciproca, coraggio civile cioè la disponibilità ad impegnarsi, al di là del proprio vantaggio, per i valori di cui si è convinti.
Ambedue i concetti offrono una vasta gamma di spunti per storie ed esperienze di vita, per discussioni e dibattiti, per scambi di opinioni e, in particolare per le scuole, per erienze di apprendimento di diverso tipo e a diversi livelli di complessità.

Partecipa anche tu!

Come? Realizzando progetti, iniziative ed idee nel periodo compreso fra il 23 aprile ed il 9 maggio 2010 legati sia ai temi più generali della cittadinanza attiva e dell'educazione civica che al tema specifico individuato per il 2010 "Solidarietà e coraggio civile". Possono rientrare nel progetto le più svariate tipologie di iniziative come:

  • Workshops
  • Mostre
  • Conferenze, seminari
  • Film, rappresentazioni teatrali, trasmissioni televisive e radiofoniche
  • Attività formative e di aggiornamento per insegnanti ed operatori di educazione
  • permanente
  • Progetti per le scuole
  • Pubblicazioni
  • Pagine web e altro

Per la promozione e la pubblicizzazione delle iniziative sarà realizzato unopuscolo che conterrà tutte le iniziative programmate dalle agenzie e dagli enti che partecipano al progetto e che verranno raccolte dai responsabili del progetto. L'opuscolo sarà messo a disposizione degli utenti delle varie organizzazioni.
Termine per la presentazione delle iniziative: 15 febbraio 2010.

Come e dove presentare le iniziative? Tramite la compilazione dettagliata della scheda di adesione e l'invio di ulteriore materiale fotografico che possa essere utilizzato nella realizzazione grafica dell'opuscolo che sarà disponibile dalla fine di marzo 2010.
Gli utenti di "Athena" e "Athena-Light" (eccetto le scuole!) possono utilizzare i due programmi perinviare i dati ricorrendo alla "parola chiave" "cittadinanza attiva".
Per promuovere le proprie iniziative ogni ente partecipante potrà usare il logo del progetto per contrassegnarle. Il logo può essere scaricato qui.

Per informazioni e sostegno nella pianificazione delle iniziative potete rivolgervi a adriana.pedrazza@provincia.bz.it (tel. 0471 411247)  e, per le scuole, ad elena.farruggia@scuola.alto-adige.it (tel. 0471 411460).

Downloads

Altri comunicati stampa di questa categoria

 Sitemap