Cittadinanza attiva

Cosa vuol dire "cittadinanza attiva"?

L'iniziativa "Verso una cittadinanza attiva" prende spunto dallo slogan del Consiglio Europeo "Educazione per una cittadinanza democratica" e da un analogo progetto realizzato nei paesi di lingua tedesca ormai da alcuni anni. Essa è stata avviata nel 2008 dalla Ripartizione Cultura tedesca e Famiglia con il nome "Aktionstage Politische Bildung".

Obiettivo del progetto è quello di richiamare l'attenzione sull'importanza di una cittadinanza attiva in una società democratica attraverso l'organizzazione di iniziative dedicate ogni anno, nel periodo dal 2 al 9 maggio, ad un tema specifico.

Organizzazioni ed iniziative

Alle giornate della cittadinanza attiva partecipano varie organiazzazioni e comitati di educazione permanente, associazioni, istituzioni, scuole nonchè persone private.

Come partecipare?

L'iscrizione avviene tramite tramite la compilazione del modulo sul nostro sito internet o semplicemente tramite l'invio di una mail.
Tutte le iniziative vengono pubblicate sul calendario delle manifestazioni online ed in forma cartacea. Le varie iniziative vengono raccolte nel "quaderno delle giornate della cittadinanza attiva".                                                 

Verso una cittadinanza attiva 2011

Assumere responsabilità!

Postkarte

Anche nel 2011 tra il 23 aprile e il 9 maggio si svolgerà l'iniziativa "Verso una cittadinanza attiva".
Il tema scelto per quest'edizione è “Assumere responsabilità”, perché con questo concetto possiamo riflettere sulle risposte che ognuno di noi è disposto a dare alle esigenze personali, sociali e politiche. Chi assume responsabilità si impegna e si adopera per qualcosa e garantisce per altri, molto spesso come volontario e nel tempo libero. Ma allo stesso tempo la responsabilità può essere anche trasferita ad altri, ad esempio nel momento in cui si ammette la partecipazione o/e quando si garantisce uno spazio di decisione comune.

Quando ed in che modo è possibile assumere o condividere responsabilità, quali sono i limiti che essa può o deve avere: queste sono solo alcune delle domande alle quali le iniziative “Verso una cittadinanza attiva 2011” cercheranno di rispondere. Altre, speriamo tante, si faranno strada lungo il percorso!

Se vi è venuta voglia di organizzare un'iniziativa per la "cittadinanza attiva", vi chiediamo di farcelo saperre entro il 28 febbraio. Per informazioni o sostegno rivolgetevi ad adriana.pedrazza@provincia.bz.it (tel. 0471 411247). Per la scuola italiana potete contattare elena.farruggia@scuola.altoadige.it (tel. 0471 411460), per la scuola ladina chiedete ad erna.floess@provinz.bz.it (tel. 0471 417034).

Per partecipare:

Tutte le iniziative saranno pubblicate sulla homepage e pubblicizzate sulla stampa e nelle radio locali.

Come e dove presentare le iniziative? Tramite la compilazione dettagliata della scheda da inviare possibilmente tramite posta elettronica alle persone di riferimento per il proprio ambito di competenza (vedi sopra).

Gli utenti di “Athena” e “Athena-Light” possono utilizzare i due programmi per inviare i dati ricorrendo alla “parola chiave” “cittadinanza attiva”. Il termine per la presentazione delle iniziative è il 28 febbraio 2011.

Per promuovere le proprie iniziative ogni ente partecipante potrà usare il logo del progetto per contrassegnarle. Per la realizzazione dei “quaderni della cittadinanza attiva” chiediamo di raccogliere e conservare materiali informativi, di pubblicizzazione, sintesi di relazioni, fotografie ecc.

Bildergalerie

Downloads

Altri comunicati stampa di questa categoria

 Sitemap